Comprendere gli effetti collaterali dello sbiancamento dei denti

Lo sbiancamento dei denti, chiamato anche sbiancamento dentale è la procedura di schiarimento del colore dei denti attraverso l’uso di candeggine o altri agenti sbiancanti. Lo sbiancamento dei denti è più spesso desiderato quando i denti ingialliscono nel tempo per diversi motivi, e si ottiene il più delle volte alterando il colore esterno o intrinseco dello smalto del dente. I denti di una persona sono tipicamente incolori alla nascita, ma i cambiamenti nella pigmentazione dei denti e la loro sensibilità a fattori ambientali come il freddo e il caldo, le sostanze chimiche come la candeggina e il fumo di tabacco possono influenzare il colore dei denti da marrone chiaro a marrone scuro, o anche le macchie come i denti gialli da un forte accumulo di tartaro, che è difficile da rimuovere. E ‘quindi comune per le persone a desiderare un sorriso più bianco, più luminoso per motivi sociali o professionali.

Uno degli effetti collaterali più comuni delle procedure di sbiancamento dei denti è la comparsa di una decolorazione temporanea dei denti che di solito dura circa un giorno, o almeno fino all’esaurimento degli effetti iniziali. Questo effetto collaterale può essere causato da candeggine contenenti perossidi o perossido di carbammide che reagiscono con le proteine presenti nello smalto causando l’ingiallimento, mentre il dentista può aver utilizzato anche agenti pulenti come il perossido di idrogeno per ottenere gli stessi risultati. Tuttavia, questi effetti collaterali sono relativamente lievi e non minacciano la salute del paziente, anche se i pazienti dovrebbero consultare il proprio dentista se provano dolore o disagio.

La maggior parte dei prodotti sbiancanti per denti contiene perossido di carbammide o perossido di idrogeno, che sono entrambi noti per sbiancare lo smalto dei denti, ma non macchiano i denti. I prodotti sbiancanti per denti possono anche contenere una sostanza chiamata ipoclorito di sodio, che può agire come agente sbiancante se viene utilizzato in concentrazioni abbastanza elevate. Altri ingredienti comuni dei prodotti sbiancanti per denti includono fluoruro di calcio, carbomero, ossigeno, nitrato di potassio e altre sostanze chimiche. La procedura corretta per l’utilizzo di tali prodotti è di spazzolare accuratamente i denti prima del trattamento e per evitare la rimozione di particelle di cibo.

Sicuramente ci sono ormai tantissimi rimedi per ottenere un sorriso più bianco e affascinante, ma spesso alcuni sono poco conosciuti, se volete conoscerli tutti allora vi invito a cercare direttamente sul sito che vi lasceremo linkato qui sotto.

Se desideri leggere altre info, puoi visitare il link: Prodotti sbiancamento denti MitButy: guida all’acquisto, costo, recensioni utenti